Libri

Il Grimm oltre ai campi di lavoro, al sostegno a distanza ed alla missionarietà locale opera anche in altri ambiti: uno di questi è la pubblicazione di libri.

È nota l’abilità nello scrivere di don Serafino, la sua capacità di saper usare la parola per accompagnare gli uomini verso l’assoluto della vita: Dio.

Don Serafino ha scritto molto anche nella sua corrispondenza personale, nei bollettini parrocchiali ed in quelli del Grimm e, pertanto, ha voluto raccogliere parte di questa documentazione in due libri: “Come diventare ricchi, frequentando i poveri” e “Mosaici”.

Il primo, “Come diventare ricchi, frequentando i poveri” vide la luce nel 2000, in occasione del quindicesimo anniversario della fondazione del Grimm con lo scopo di tenere viva la memoria dei campi di lavoro sino ad allora effettuati e dei volontari che via avevano preso parte.

Il libro è articolato in varie parti: descrizione dei campi di lavoro, rubriche dedicate ai momenti più significativi ed è corredato da molte fotografie.

"Come diventare ricchi frequentando i poveri" 2000

“Come diventare ricchi frequentando i poveri”

Nel volume “Mosaici” scritto all’Hospice  della Domus Salutis negli ultimi mesi della sua vita terrena, volle raccogliere le omelie da lui pronunciate nell’accompagnare parenti, amici e parrocchiani all’estrema dimora, al Camposanto, come amava definirla.

"Mosaici"

“Mosaici”

Alla morte di don Serafino si decise di raccoglierne l’eredità umana e spirituale in una biografia e, pertanto, nel primo anniversario del suo ritorno alla Casa del Padre, apparve la prima biografia, scritta dal professor Gianfranco Grasselli, compaesano e amico d’infanzia di don Serafino: “… e li prese con sé”.

Si tratta di un pregevole testo che traccia la parabola umana e terrena di don Serafino dagli anni dell’infanzia fino ai mesi finali alla Domus Salutis, nitidamente ed affettuosamente descritta.

"E li prese con sé"

“E li prese con sé”

Quattro anni dopo, in occasione del quinto anniversario della scomparsa del nostro fondatore, vide la luce il volume “Caro don Serafino” a cura sempre del professor Grasselli.

Si tratta di una raccolta di lettere a lui indirizzate e scritte in sua memoria. Le lettere risentono della

personalità e della formazione di chi le ha scritte, siano essi laici o religiosi.

"Caro don Serafino"

“Caro don Serafino”

Nel 2015, per la ricorrenza del decimo anniversario della morte di don Serafino e del trentesimo della fondazione del Grimm, viene pubblicato “Sogni nelle mani”, scaturito sempre dall’inesauribile ed infaticabile penna del professor Grasselli.

Una storia del Grimm e del suo fondatore dal 1985 ad oggi: le origini, lo sviluppo, le varie attività, l’eredità del don e le prospettive per il futuro.

"Sogni nelle mani"

“Sogni nelle mani”